Acquapendente, avanti a passo spedito il torneo Open di tennis

0

ACQUAPENDENTE – Dieci incontri domenicali conditi dalle consuete numerose sorprese, lanciano in orbita il tabellone finale del Torneo Open di Sant’Ermete che realizzerà il proprio atto finale durante il fine settimana in contemporanea con le celebrazioni religiose patronali.

 

Sotto il vigile e qualificato sguardo del Giudice Arbitro Fabio Mosci e del Direttore di campo grossetano Renzo Renzetti, la mattinata si apre con il ritiro per infortunio nella parte alta del tabellone del 2.5 Mattia Mannocci. Supera il turno il 2.8 Simone Feola. La sessione continua con il successo del 2.4 Andrea Taliani sul parigrado Raffaele Censini (6-1 / 6-4 il risultato finale), con il sorprendente 2.6 Daniele Scarà che con un doppio 6-4 ribalta il pronostico che lo vedeva sfavorito contro il 2.5 Giuliano Benedetti e con il battagliero 2.6 Lorenzo Santini che mette a segno l’ennesima sorpresa di giornata superando in tre set il 2.5 Giuliano Ales (4-6 / 6-4 / 6-3).

 

La sessione pomeridiana si apre con il ritiro per infortunio del 2.4 Pierdanio Lo Priore. Supera il turno senza faticare il parigrado Federico Teodori. A seguire sorprendente successo per il 2.7 Carlo Cataldi che supera 6-4 / 6-1 il 2.5 Cristiano Russo. Il 2.3 Andrea Santini supera con un doppio 6-3 il 2.8 Simone Feola. Chiusura con il 2.2 Antonio Campo che supera per 6-2 / 6-4 il 2.4 Andrea Taliani. Nessuna sorpresa nel doppio turno serale. Il 2.2 Stefano Cobolli liquida seppur faticando il 2.6 Federico Scarà (6-4 / 7-5). Mentre il 2.3 Daniele Spinnato elimina per 6-3 / 6-1 il 2.7 Carlo Cataldi.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.