Basket, Stella Azzurra: Fabio Marcante c’è, per lui ancora un campionato da protagonista

0

 

VITERBO – Alla fine dello scorso campionato aveva annunciato che quella a Scafati sarebbe stata la sua ultima gara. Dopo un campionato da protagonista, giocato ancora una volta a grandi livelli, sia pure a malincuore avrebbe lasciato il basket agonistico per diventare dirigente e per regalare i suoi insegnamenti a tanti giovani a cui trasmettere la sua esperienza. Ma quel momento non è ancora arrivato e per la gioia della Stella Azzurra Viterbo, della sua dirigenza e di tutti i suoi tifosi, Fabio Marcante vestirà la maglia biancostellata anche nel prossimo campionato.

“Abbiamo parlato molte volte con Fabio in questi mesi – dicono i dirigenti della Stella – dopo la fine della stagione 2016/2017. Ci sembrava un vero peccato che un giocatore fisicamente a posto, con una grande classe e con il suo carisma lasciasse il campo dopo l’eccellente campionato disputato lo scorso anno. Una stagione da leader nella quale ha saputo accompagnare un bel gruppo di giovani a traguardi importanti. Insieme ad Umberto Fanciullo abbiamo costruito la nuova squadra inserendo altri giovani interessantissimi a fianco di quattro conferme. Fabio ancora una volta era l’uomo giusto per ripetere l’esperienza della passata stagione. La nostra pressione, ma soprattutto la sua passione e la voglia innata di continuare a giocare hanno fatto il resto”.

“Ho scelto di continuare anche in questa stagione per due motivi – confessa Marcante. Il grande feeling reciproco con la Stella, il suo staff e tutto l’ambiente viterbese con i quali ci intendiamo alla perfezione e la mia voglia di continuare. Tanta anche quest’anno, da voler provare a ripetere la stagione passata. Esco da una bella esperienza con un ottimo gruppo di giovani che la società ha voluto ricreare anche per il 2016/2017. Io ci sarò e voglio essere il Fabio Marcante di sempre”.

A Fabio oltre che il ben tornato in campo anche il grazie più sincero da tutta la società per aver ancora una volta creduto al nostro progetto.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.