La Stella Azzurra torna alla vittoria

0

VITERBO – Bella e convincente vittoria della Terra di Tuscia nella prima gara del girone di ritorno, ottenuta nei confronti della Globo Isernia. I ragazzi di Fanciullo, di nuovo al Palamalè dopo la trasferta di Napoli, dovevano conquistare obbligatoriamente i due punti e questo hanno fatto.

 

Reduce da una striscia negativa comunque ampiamente prevedibile visto il tenore delle avversarie affrontate nelle ultime gare (Eurobasket, Scafati, Palermo e Napoli, con la sconfitta a Catanzaro arrivata con due liberi a due secondi dalla fine), la Stella Azzurra ha disputato una buona gara, concedendo ai molisani soltanto una parte della prima frazione nella quale gli ospiti, pur sotto con il punteggio, hanno realizzato 23 punti. Ma dal secondo quarto la partita non ha avuto storia. Marcante, ancora una volta autore di una gara perfetta (20 punti, rimbalzi, 9 falli subiti) ha guidato i suoi alla conquista della posta in palio. Bene Marsili (10 punti e 20 rimbalzi), mani caldissime sia per un eccellente Rovere (15 punti con 5/7 da 3) che per Peroni, fino a quando uno dei due arbitri gli ha concesso di giocare, penalizzandolo poi con 3 fischi in pochissimi minuti, ma bene tutti, da un sempre ottimo e generosissimo Cianci a Mathlouthi che ha ben giocato soprattutto nel finale, a Giancarli, Meroi ed al giovane Piacentini che ha fatto interamente la propria parte.

 

Due punti molto pesanti per la classifica dei viterbesi che staccano ulteriormente le squadre oggi in fase playout e si mantengono comunque attaccati alla zona playoff, in una graduatoria soprattutto per le prime molto corta e nella quale è facile salire posizioni riuscendo a mettere insieme un paio di buoni risultati consecutivi.

 

Bisogna però rimanere come sempre con i piedi per terra ed ulteriormente ricordare a tutti che la Stella è una buonissima squadra, ma “giovane” in otto dei componenti il proprio roster, costruita per raggiungere la salvezza il prima possibile. Gli ottimi risultati della prima parte del campionato, comunque non facili da ottenere e tutti meritatissimi, sono anche arrivati in considerazione di un calendario più facile di quello della seconda parte del girone. I biancostellati cercheranno quindi di ripetere le prestazioni di inizio campionato, provando a capitalizzare punti decisivi, per poi eventualmente tentare di togliersi altre soddisfazioni importanti. Dunque nessun facile entusiasmo per belle strisce positive, come nessun accenno a crisi del tutto inesistenti quando si perde contro avversarie i cui roster costano almeno tre volte quello dei biancoblu.

 

Ora il campionato si ferma in questo fine settimana per gli impegni connessi all’All Star Game, ma ovviamente la preparazione di biancostellati continua per il prossimo impegno fissato per sabato 16 sul sempre difficile campo di Fondi.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.