Montefiascone, tutto pronto per la Gran Fondo

0

Pietro Brigliozzi

 

MONTEFIASCONE – La gara ciclistica di mountain bike dell’EST! EST!! EST!!!, giunta alla sua undicesima edizione, che si terrà domenica prossima, ventisei luglio, organizzata dalla dirigenza della Scuola MTB di Montefiascone ASD, sta entrando nel vivo. Ben seicento concorrenti, provenienti dalle regioni Lazio, Toscana, Umbria, Campania, Marche, si sono già iscritti alla manifestazione che, da qualche anno, si è imposta all’attenzione del ciclismo dilettantistico nazionale. Possono partecipare alla manifestazione tutti gli atleti agonistici ed amatori tesserati F.G.I. e di Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal C.O.N.I. Per tutti gli altri partecipanti è obbligatorio esibire il certificato medico originale che, comunque, ammette soltanto alla pedalata ecologica. I gruppi più rappresentativi locali saranno, elementi della Scuola MTB, gli Amici della Billa, B.C. Falisco, Time3.iKE.

 

La gara si svolgerà su un percorso di quarantuno Kmetri più quattro di trasferimento; tutti gli atleti, infatti, dalle ore sette alle ore nove, si raduneranno presso lo stadio delle Fontanelle in Via G. Contadini per poi, dar luogo alla partenza ufficiale, intorno alle nove, trasferendosi, in gruppo, sotto scorta, presso la restaurata e celebre fontana di Cunicchio in frazione Coste dalla quale diventerà libera competizione. L’arrivo degli atleti, provenienti dal Corso dopo aver attraversato il borgo di S. Agostino, Via O. Borghesi, Via della Croce, porta di Borgo quindi tutto Corso Cavour in salita, è posto in Piazza V. Emanuele, nel cuore del centro storico della cittadina; esso è previsto tra le undici e trenta e le tredici e trenta. La premiazione, alla presenza delle autorità cittadine, è prevista per le ore quattordici e trenta presso il palazzetto dello sport in località Fontanelle.

 

L’intero percorso, per la tutela della sicurezza di tutti, sarà segnalato con segnaletica convenzionale e fettuccia ed un personale addetto, ben riconoscibile, presenzierà i punti più nevralgici. Da non dimenticare il posto rurale di ristoro frugale con prodotti strettamente locali presso il celebre fontanile del Roiano nei pressi delle antiche cave di lapillo ove inizia la seconda salita fino a S.Agostino.

 

Un percorso difficile ed insidioso nel suo insieme che prevede l’attraversamento di fossi aridi e pietrosi, ruscelli con acqua corrente, la percorrenza di strade polverose con tratti cosparsi di sassi, due lunghe salite come quella della Mentuccia- Montedoro e quella del Roiano-S.Agostino. I quarantuno Kmetri di percorso che si snoderanno sul territorio di ben tre comuni: Montefiascone, Bagnoregio e Bolsena. La realizzazione della prestigiosa manifestazione è stata possibile grazie al contributo di vari sponsor come la Regione Lazio, l’Amministrazione Provinciale, l’Amministrazione del comune di Montefiascone, quella del comune di Bolsena e quella del comune di Bagnoregio, la Federazione Ciclistica Italiana, il Comitato Regionale Lazio del CONI ai quali va il più sincero ringraziamento da parte di tutti: organizzatori ed atleti. Da ricordare, nell’inserimento della gara dei due circuiti: quello della Maremma Tosco Laziale e quello del XCP Cup, senza dimenticare il circuito turistico e la pedalata ecologica per una lunghezza di circa venti Kmetri oltre i quattro di trasferimento.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.