Pattinaggio, Erika Rosetto campionessa italiana

0

 

VITERBO – Che si tratti di esibizione, Talent Show, gara a livello locale o nazionale non fa differenza: le Trilline danno spettacolo e fanno incetta di titoli e trofei. Così, dopo la vittoria nella finale del Viterbo’s Got Talent svoltasi come tutta la fase eliminatoria presso la discoteca SubWay di Viterbo e raggiunta superando avversari impegnati nei vari campi dello spettacolo (dal canto alla danza, dall’illusionismo al teatro), le atlete della Star Roller Club di Viterbo hanno partecipato al Campionato Italiano UISP di pattinaggio artistico a rotelle specialità “Solo Dance” inserito all’interno del III trofeo Internazionale in corso di svolgimento sulle piste di Calderara di Reno (BO).

 

Dalla rassegna nazionale il Team bianco-blu, pur presentandosi non al completo per alcune defezioni, ha portato a casa un Titolo Nazionale, un argento, un bronzo e altri ottimi piazzamenti centrando la finale con tutte le atlete. Soddisfazione più grande non poteva dunque esserci per le allenatrici del sodalizio viterbese soprattutto in vista dei prossimi campionati italiani FIHP.

 

Le atlete sono scese in pista tutte nella giornata di sabato 11. Nella categoria Allievi è stata schierata la solo Gloria Buzzi. La giovane atleta di Bomarzo ha confermato i progressi tecnici e soprattutto di approccio alle manifestazioni di un certo livello conquistando quattordicesimo posto finale, su un gruppo di oltre cinquanta concorrenti, ad una manciata di decimi di punto dalle atlete che l’hanno preceduta.

 

Nella categoria “Nazionale A”, come al solito la categoria nella quale la Star Roller Club schiera il maggior numero di atlete, sono scese in pista Giorgia Baraldi, Ludovica Bossi, Ludovica Celestini e Giulia Matarazzo. Lotto di avversarie numeroso, composto da atlete esperte ed agguerrite, ma nonostante tutto le quattro Trilline centrano in blocco la finale a sedici. Alla fine Giorgia si piazza ottima quinta a meno di un punto dal podio, Ludovica Celestini ottava, Giulia Matarazzo quattordicesima e Ludovica Bossi, penalizzata da una caduta dovuta ad un piccolo incidente tecnico, quindicesima. Ma è nella categoria “Nazionale C” che si compie il vero capolavoro. Il gruppo, pur non numerosissimo come per le categorie precedenti, è composto da atlete che hanno alle spalle diversi successi a livello nazionale, ma Erica Rosetto (un titolo italiano FIHP) e Marika Mazziotti (un secondo posto a un campionato italiano UISP) non sono da meno e sono pronte a dare battaglia, tanto da centrare entrambe la finale ad otto in una gara dal tasso tecnico molto elevato.

 

Alla fine Erica e Marika si piazzano rispettivamente al secondo e terzo posto. Ma non finisce qui; le due atlete viterbesi partecipano contemporaneamente alla gara denominata “PLUS” nella quale ai punteggi delle danze obbligatorie viene aggiunto il punteggio ottenuto da una quarta danza “Libera”. Qui il capolavoro di Erica Rosetto: l’esercizio è perfetto, senza sbavature, e quando lo speaker annuncia la campionessa italiana esplode la gioia di allenatrici, dirigenti e genitori al seguito. Erica Rosetto è campionessa italiana 2016 nella categoria “Nazionale C Plus”, mentre Marika completa il successo di squadra con un ottimo quinto posto.

 

A fine gara queste le parole di una delle allenatrici Elena Tosini: “Un ottimo risultato di squadra, che ci consente di proseguire la preparazione per i prossimi campionati italiani FIHP con la certezza di avere una buona squadra competitiva in tutte le categorie ma al tempo stesso con la consapevolezza che bisogna continuare a lavorare duro perché la concorrenza è sempre più agguerrita e preparata. Un ringraziamento alla nostra dirigenza che continua a credere in noi e a darci la spinta per tentare di fare sempre meglio”.

 

Sulla stessa lunghezza d’onda la dirigenza: Da alcuni anni sono sempre presente a tutte le gare e manifestazioni alle quali partecipano le nostre atlete – dichiara il dirigente Angelo Bernabucci – ma ogni volta è un’emozione nuova. Vedere Erica tornare sul gradino più alto di un podio nazionale è una gioia immensa. Ringrazio tutte le ragazze presenti, le allenatrici, i genitori sempre al seguito. Un ringraziamento particolare anche a Giulia, Elisa, Ludovica e mia figlia Erica che, per varie ragioni, oggi non hanno gareggiato. Ora, dopo il saggio di fine anno che si terrà martedi 21 presso il Palavolley di Viterbo e al quale parteciperanno tutte le nostre atlete dall’avviamento al pre-agonismo alle Trilline e dove saranno presenti vari ospiti sia del pattinaggio artistico che della danza e della ginnastica artistica, ci concentreremo sui campionati italiani FIHP cercando di ripeterci o anche migliorarci.

 

Tante soddisfazioni dunque per dirigenti, tecnici e pattinatori dello storico “Gruppo Trilline” targato da quest’anno A.s.d. Star Roller Club. Non resta quindi che fare i complimenti alle atlete che hanno gareggiato e, soprattutto, rivolgere a tutta la squadra un grosso “in bocca al lupo” per i prossimi impegni.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.