Rieti – Viterbese, il derby della verità

0

Gialloblù in terra sabina per dare una svolta alla stagione

 

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Dopo dieci giornate trascorse perlopiù a trovare un’identità di squadra definita, la Viterbese Castrense scende in campo questo pomeriggio a Rieti (calcio d’inizio alle ore 15), con l’obiettivo di compiere il definitivo salto di qualità.

 

Quella contro il Rieti terzo in classifica, nonché autore di un campionato sinora decisamente più continuo in termini di risultati, costituirà infatti per i gialloblù di mister Nofri un vero e proprio match verità, che potrebbe fortemente rilanciare le ambizioni di vittoria finale di Scardala e compagni.

 

Il tutto nella cornice di un derby che si preannuncia maschio, all’insegna dell’agonismo e, dunque, spettacolare.

 

Spettacolo mutilato, invece, sugli spalti, a causa dell’assenza dei tifosi della Viterbese, il cui accesso al “Manlio Scopigno” sarà tassativamente vietato proprio come accadde due anni fa, in occasione della sfida che sancì il ritorno della Viterbese in Serie D.

 

Quel 1° maggio 2014 (ricordiamolo, hai visto mai portasse bene) i gialloblù si imposero con un regale 0-3 (reti di Vegnaduzzo, Polani e Marinelli).

 

Una gara, quella, che venne giocata dagli allora leoni gialloblù in maniera esemplare e che oggi, si spera, gli eredi di quella implacabile squadra possano emulare disputando 90 minuti di grandi intensità caratterizzati, possibilmente, da quella personalità necessaria a cambiare marcia e ad imporsi in un girone ancora in cerca di un padrone.

 

Per quanto riguarda la formazione gialloblù, mister Nofri, nella speranza che i propri attaccanti riescano finalmente a sbloccarsi, schiererà la squadra secondo l’ormai collaudato 4-3-3: in porta ci sarà Pini, mentre la difesa a quattro sarà formata da Pandolfi, Pomante, Scardala e Fè; centrocampo affidato a Giannone, Nuvoli e al rientrante Cuffa, mentre a guidare l’attacco saranno Neglia, Oggiano e Nohman, in cerca di riscatto dopo la brutta prestazione di domenica scorsa contro il Trastevere. Arbitro dell’incontro sarà il signor Daniele De Santis di Lecce, coadiuvato dagli assistenti Francesco Coppola di Caserta e Giuseppe Pellino di Frattamaggiore.

 

Serie D, girone G – 11^ giornata (08/11/2015)

 

FLAMINIA CIVITA CASTELLANA – CASTIADAS
GROSSETO – OSTIAMARE
LANUSEI – ALBALONGA
MURAVERA – CYNTHIA
NUORESE – SAN CESAREO
OLBIA – ARZACHENA
RIETI – VITERBESE CASTRENSE
TORRES – ASTREA
TRASTEVERE – BUDONI

 

CLASSIFICA

 

ARZACHENA 23
ALBALONGA 21
RIETI 20
OSTIAMARE 18
GROSSETO 18
VITERBESE CASTRENSE 17
NUORESE 16
TORRES 15
LANUSEI 14
OLBIA 13 *
CYNTHIA 13
BUDONI 13
FLAMINIA CIVITA CASTELLANA 11
MURAVERA 10
TRASTEVERE 9
ASTREA 5
CASTIADAS 5
SAN CESAREO 4

 

* 1 punto di penalizzazione

 

Prossimo turno – 12^ giornata (15/11/2015)

 

ALBALONGA – GROSSETO
ARZACHENA – RIETI
ASTREA – MURAVERA
BUDONI – NUORESE
CASTIADAS – TORRES
CYNTHIA – OLBIA
OSTIAMARE – TRASTEVERE
SAN CESAREO – FLAMINIA CIVITA CASTELLANA
VITERBESE CASTRENSE – LANUSEI

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.