Corte UE: Giovedì 12 novembre la sentenza Elitaliana/Eulex Kosovo

0

TARQUINIA  – Il 18 ottobre 2011 è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea un bando di gara ristretta per un progetto intitolato “Sostegno in elicottero a EULEX in Kosovo”, volto alla conclusione di un contratto di servizi elicotteristici. Nel bando compariva il riferimento al capo di EULEX Kosovo quale soggetto con poteri di stazione appaltante.

Il capo di EULEX Kosovo ha quindi invitato a partecipare alla procedura di gara ristretta, tra gli altri, la Elitaliana, azienda italiana operante nell’ambito dei servizi elicotteristici per gli enti pubblici. L’offerta presentata da Elitaliana è stata classificata seconda e il capo di EULEX Kosovo ha aggiudicato l’appalto ad un diverso soggetto.

Elitaliana ha allora proposto davanti al Tribunale dell’UE un ricorso, teso, in primo luogo, ad annullare l’aggiudicazione e, in secondo luogo, a condannare EULEX Kosovo al risarcimento del danno.

Con ordinanza del 4 giugno 2013, il Tribunale UE ha dichiarato la carenza di legittimazione passiva di EULEX Kosovo: secondo il Tribunale, infatti, EULEX Kosovo non è un ente o un organo dotato di autonomia: pertanto, Elitaliana avrebbe dovuto citare direttamente la Commissione e non, invece, EULEX Kosovo.

Elitaliana ha proposto impugnazione davanti alla Corte di giustizia UE chiedendo di annullare la predetta ordinanza e di accogliere le domande inizialmente proposte oppure di rinviare nuovamente al Tribunale affinché decida la questione nel merito.

Per Elitaliana, il Tribunale avrebbe errato nel non riconoscere, in capo ad Eulex, la qualità di organismo dell’Unione Europea ex art. 263 TFUE, assimilando Eulex alle delegazioni. In ogni caso, il Tribunale avrebbe dovuto riconoscere la scusabilità dell’errore in ipotesi commesso da Elitaliana sull’individuazione del soggetto con cui svolgere il contraddittorio. Dai predetti errori di diritto commessi dal Tribunale discenderebbe una violazione del principio di effettività della tutela giurisdizionale, intesa quale piena realizzazione del diritto alla difesa, anche come corollario del più generale principio di uguaglianza.

EULEX Kosovo ha chiesto il rigetto dell’impugnazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.