Viterbese sei nella storia! Gialloblù Campioni d’Italia di Serie D

0

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Viareggio torna ad essere nel destino della Viterbese; stavolta però, a differenza di quanto accaduto nel 2008 (anno della retrocessione in Serie D), la cittadina toscana regala ai gialloblù un successo di portata storica.

 

La squadra di mister Nofri, dopo aver conquistato la promozione in Lega Pro al termine della stagione regolare, riesce infatti a laurearsi Campione d’Italia di Serie D, battendo il Piacenza per 2-1 in una finale tirata e altamente equilibrata.

 

Come accaduto contro lo Sporting Bellinzago la Viterbese inizia a testa bassa anche la finale scudetto e, dopo nemmeno un minuto, si porta subito in vantaggio con Bernardo, che sfrutta al meglio un assist di Neglia portando il risultato sull’1-0.

 

La risposta del Piacenza non si fa attendere e, nel giro di un quarto d’ora, prima Ruffini poi Matteassi vanno ad impensierire un Pini attento in entrambe le occasioni.

 

Assorbita la sfuriata biancorossa la Viterbese torna a farsi viva dalle parti del portiere Boccanera alla mezzora con Neglia, ma la difesa piacentina, fortunata nell’occasione, riesce a sventare la minaccia proprio sulla linea di porta.

 

La squadra di Nofri sembra poter conseguire a breve il raddoppio ma, al 40′, il Piacenza riesce a pervenire al pareggio con Matteassi, che con grande opportunismo riesce a depositare in rete il pallone sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

 

Concluso il primo tempo sul risultato di parità la Viterbese torna in campo nella ripresa più determinata che mai e, al 3′, Belcastro sfiora il vantaggio con un bel pallonetto dalla distanza che termina fuori di un niente.

 

Il gol del nuovo vantaggio sembra essere nell’aria e arriva, puntuale, al minuto numero 9, a seguito di una splendida conclusione di Bernardo che non lascia scampo a Boccanera.

 

Il Piacenza non ci sta e, dieci minuti più tardi, sfiora il nuovo pareggio con Hraiec, che di testa colpisce il palo a Pini ormai battuto.

 

La gara si infiamma, con le due squadre che si danno battaglia nel tentativo di prevalere l’una sull’altra. Ma ad avere le occasioni migliori è sempre la Viterbese, che al 36′ va vicina al terzo gol con Neglia, che dopo aver superato il portiere biancorosso in uscita calcia a botta sicura verso la porta ormai sguarnita; anche stavolta, però, la difesa piacentina si rende autrice di un intervento miracoloso, spazzando via la sfera in prossimità della linea di porta.

 

Il Piacenza prova a rimettere in piedi la partita ma la Viterbese riesce a controllare il match con grande maturità, riuscendo a conservare il vantaggio sino al triplice fischio dell’arbitro.

 

E’ finita! La Viterbese è nella storia! I gialloblù sono Campioni d’Italia di Serie D. Grazie gialloblù! Grazie mister Nofri! Grazie famiglia Camilli!

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.