La Polizia di Stato in campo per una “Navigazione Consapevole”

0

VITERBO – Il mondo reale è sempre più interconnesso con quello virtuale: siamo ormai cittadini del web. Questo nuovo “status” non sempre però è vissuto con la giusta “consapevolezza” da parte dell’internauta il quale, a volte, si trova di fronte a “fenomeni” imprevedibili che non sa riconoscere né affrontare. Phishing, Hackering, Adescamento on Line, Truffe, Furti di Identità, sono solo la punta di un iceberg.

 

Portare alla luce tali “fenomeni”, suggerire gli accorgimenti giusti, condividere le esperienze acquisite nell’affrontare i tranelli che la Rete può presentare: è l’attività che il Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per il Lazio di Roma, nell’ambito delle attività di prossimità e prevenzione svolte dalla Polizia di Stato soprattutto all’interno delle scuole, cerca di condividere con il “cittadino del web”.

 

Come già accaduto negli anni passati alunni, docenti e genitori verranno coinvolti in momenti di formazione finalizzata ad acquisire le competenze per “navigare” consapevolmente.

 

Gli incontri, svolti con personale specializzato della Polizia Postale e delle Comunicazioni del Lazio avranno, come fulcro, alcune tematiche che spesso non vengono percepite dagli utilizzatori del WEB come parte integrante e propedeutica ad una navigazione corretta.

 

In particolare gli argomenti trattati riguarderanno come:
Scegliere una password efficace;
Aggiornare le Applicazioni;
Aggiornare il Sistema Operativo;
Utilizzare le reti Wi-fi ed impostare il router;
Gestire le impostazioni di sicurezza/privacy dei principali social network (localizzazione – tag);
Programmare il backup dei dati;
Gestire gli allegati email;
Gestire le “amicizie” e i contatti sui principali social network;
Contattare la Polizia Postale e delle comunicazioni attraverso i social network e/o i siti istituzionali (www.poliziadistato.it – www.commissariatodipsonline.it).

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.