L’Aeronautica Militare del 18° corso hanno incontrato i ragazzi dell’associazione Eta Beta

0

VITERBO – Giornata straordinaria per i ragazzi dell’Associazione Eta Beta ONLUS e dell’ASD Sorrisi che Nuotano Eta Beta di Viterbo ONLUS, che mercoledì 9 dicembre hanno incontrato una delegazione degli Allievi Marescialli del 18° corso della Scuola Allievi Marescialli Aeronautica Militare di Viterbo.

 

Come vuole una tradizione ormai consolidata, infatti, gli Allievi del primo anno, nell’ambito delle festività Natalizie, individuano un’Attività o una Associazione da sostenere con una donazione. Quest’anno la scelta è caduta sull’Associazione Eta Beta, da quasi venti anni impegnata in molteplici attività, che vanno dal teatro ai laboratori integrati, da esperienze di residenzialità alla vela e, tramite la consorella Sorrisi che Nuotano Eta Beta, a molteplici attività sportive, rivolte a ragazzi e ragazze in difficoltà della città e della provincia di Viterbo.

 

L’incontro è iniziato presso la Piscina Comunale dove si svolgeva la consueta attività di nuoto dell’ASD Sorrisi che Nuotano Eta Beta. Il Presidente della Società Sportiva, Maurizio CASCIANI, nel dare il benvenuto a Paolo, Claudia, Ciro, Carolina, Giordano, Salvatore, Sonia, Marco, Enrico, Iacopo, Alberto, Vito e Sara, e nel ringraziarli per l’importante gesto di generosità, ha brevemente illustrato le attività della Società Sportiva. Particolarmente emozionante l’incontro con i due “assistenti istruttori” Maria Chiara e Simone che hanno descritto il loro lavoro con i più piccoli, e spiegato come la loro esperienza possa essere di particolare aiuto ai bambini che iniziano adesso il loro percorso sportivo.

 

L’incontro è proseguito presso il “Centro Giorgio Mauro Schirripa” di Via della Volta Buia dove il Vice Presidente della Associazione Eta Beta, Pietro DI BELLA, ha ringraziato il Comandante della SMAM, Col. Paolo BRIANCESCO e gli Allievi Marescialli del 18° Corso per aver deciso di sostenere l’Associazione Eta Beta, ha illustrato le attività, ed ha guidato la visita alla sede ed agli appartamenti del Centro Schirripa, dove si svolgono le esperienze di residenzialità.

 

Subito il clima un po’ formale si è sciolto e tra i ragazzi presenti ed i giovani allievi della SMAM è scattata un’intesa perfetta.

 

Al termine foto ricordo, brindisi augurale e l’impegno da parte dell’Associazione Eta Beta di tenere informati gli Allievi Marescialli sulle modalità di utilizzo della donazione, che verrà ufficialmente consegnata giovedì 17 dicembre presso la SMAM in occasione della festa degli auguri che, come tradizione, viene organizzata dagli Allievi del primo anno.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.