“Polizia locale di Viterbo, problemi affrontati solo in parte”

0

 

VITERBO – “La UIL ha più volte rappresentato, anche in maniera analitica, tutte le sofferenze in cui versa il personale della Polizia Locale di Viterbo, ma dall’ultimo incontro avuto con l’Amministrazione Comunale, solo alcuni dei problemi da noi evidenziati, sono stati affrontati ed in via di risoluzione”. A dichiararlo è il Segretario Provinciale della UIL FPL di Viterbo, responsabile enti locali, Lucio Corbucci.

“Condividiamo, in parte – prosegue Corbucci – le osservazioni fatte dagli altri sindacati, tuttavia, dobbiamo riscontrare che le iniziative poste in atto dalle altre componenti sindacali, sfociate nella proclamazione dello stato di agitazione del personale, dai dati in nostro possesso, non sono condivise dalla maggioranza del personale della Polizia Locale. Leggiamo, infatti, che l’adesione allo stato di agitazione sarebbe stata del 70/80 per cento, ma a noi risulta che all’assemblea erano presenti, in tutto, 21 unità di personale, 8 la mattina e 13 il pomeriggio ed alcuni dei presenti non erano d’accordo sullo stato di agitazione. Da una nostra indagine, invece, emerge che circa il 50 per cento del personale (30 unità), in realtà non lo condivide. Parte degli stessi, tra l’altro, con senso di responsabilità, si è resa disponibile alla copertura dei servizi.

La Uil – conclude Lucio Corbucci – ritiene che per il raggiungimento degli obiettivi sia essenziale il coinvolgimento di tutti i lavoratori e di tutte le componenti sociali, noi ci siamo sempre adoperati in tal senso ed invitiamo, nuovamente, le altre sigle sindacali a fare altrettanto”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.