Con otto voti favorevoli e tre astenuti (consiglieri di minoranza Francesco Luzzi, Fabrizio Camilli, Solange Manfredi) il  Consiglio Comunale di Acquapendente approva il regolamento Edilizio comunale. “Il regolamento”, sottolinea nel proprio intervento il Sindaco Angelo Ghinassi, “recepisce le linee guida regionali e le modifiche apportate riguardano aspetti locali e di natura pubblica”. “E’ apparente la contraddizione”, sottolinea il Consigliere di minoranza Fabrizio Camilli in fase di discussione, “tra l’incarico all’Ingegnere Baffo per la redazione del testo e la firma dello stesso da parte dell’Ufficio Tecnico e che era stato concordato un testo ad hoc sulla questione degli impianti fotovoltaici”. L’Ingegnere Francesco Paris responsabile del Servizio Tecnico del Comune, fa presente che “l’Ingegnere Baffo ha prodotto solo una prima bozza senza oneri per l’Ente e che successivamente l’Ufficio Tecnico ha compilato con la collaborazione dell’assessore competente il regolamento”. Dopo l’intervento del Sindaco che dà lettura dell’inserimento e dei vincoli introdotti nel regolamento sugli impianti a terra fotovoltaici, la consigliera di minoranza Solange Manfredi ricorda “di aver prodotto una relazione in merito alla questione”. “Invito”, sottolinea prima della votazione il Sindaco, “la commissione ambiente a recepire come linee guida di partenza la relazione Manfredi al fine di elaborare un testo specifico