Il consolidamento della rupe di Trevinano non è tra i progetti finanziati dal Governo”. Questo quanto annunciato in una nota informativa dal Comune di Acquapendente nella tarda mattinata di Venerdì.

Ci scusiamo con i cittadini” si sottolinea da Piazza Girolamo Fabrizio, “per aver dato un’informazione non corretta. Il progetto per il consolidamento della Rupe di Trevinano è su un elenco di progetti finanziabili ma al momento non risulta tra quelli finanziati dal Governo.

Abbiamo sbagliato prendendo per buoni, incautamente, alcuni articoli di stampa diffusi con un certo trionfalismo da una forza politica locale.

Ci auguriamo che in futuro il Governo possa procedere al finanziamento dell’opera. L’unico atto “rilevante” del Governo Conte per lo “sviluppo” del territorio rimane perciò l’autorizzazione all’impianto geotermico di Castel Giorgio, sul quale, come è noto, unitamente agli altri Comuni del territorio ,non siamo d’accordo. La realtà purtroppo è questa”.

 

Commenta con il tuo account Facebook