ACQUAPENDENTE – I militari della Stazione Carabinieri di Acquapendente, a seguito di una segnalazione di un privato cittadino, sono intervenuti presso il parco giardino di quel comune ove rintracciavano uno straniero di nazionalità egiziana, senza fissa dimora, sprovvisto di documenti; pertanto, come riportato in un comunicato dell’Arma, procedendo ad un mirato controllo accertavano che lo stesso proveniva da Roma, che aveva precedenti penali ed era irregolare sul territorio nazionale.

Il predetto soggetto veniva pertanto colpito da un decreto di espulsione con accompagnamento coattivo al Centro di permanenza di Caltanissetta emesso dalla Prefettura di Viterbo, con partenza dall’aeroporto di Fiumicino. L’imbarco però sul volo Fiumicino – Catania Fontana Rossa non avveniva poiché lo straniero adottava verso i militari un atteggiamento violento opponendo resistenza al fine di non essere trasferito nel centro di accoglienza per immigrati; veniva quindi tratto in arresto per il reato di “resistenza a Pubblico Ufficiale” e trattenuto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Ottenuto il nulla osta all’espulsione, l’immigrato veniva scarcerato e nuovamente sottoposto ad un provvedimento di accompagnamento presso il centro di permanenza di Torino, questa volta eseguito dai Carabinieri della citata Stazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email