Nell’ambito della serata vernissage 2019 “Sagra della Rosticciana” è stato presentato presso la Piazzetta del Comune della Frazione di Trevinano il libro di Paolo Passaniti “Mezzadria: resistenza e tramonto di un archetipo contrattuale”.

Moderata dall’Avvocato Alessandro Piazzai, si sono approfonditi i passaggi principali di un volume che ripercorre la vicenda storico-giuridica del contratto di mezzadria. Come prolungamento di una trama storica che rimanda alla civiltà comunale, quel contratto ha rappresentato un vero e proprio sistema sociale nell’Italia centrale sino alla modernizzazione degli anni sessanta del secolo scorso. In chiave giuridica, il volume tematizza i passaggi decisivi che portano alla crisi irreversibile, partendo dalla trasformazione dei contenuti contrattuali nel corso dell’Ottocento, con l’affermazione del patto colonico collettivo, affrontando le prime rivendicazioni di inizio secolo, la svolta della grande guerra, il periodo fascista e la lunga fase di smobilitazione che dal Lodo De Gasperi arriva sino alla riforma dei contratti agrari del 1982. La ricerca individua nuove linee di lettura della mezzadria alla luce della questione ambientale. Una puntuale documentazione, anche di natura archivistica, accompagna la ricostruzione delle trasformazioni giuridiche del contratto secondo variabili geografiche e sociali. Ricca la bibliografia del Professore di Storia del diritto medievale e moderno presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Siena: Storia del diritto del lavoro; Il contratto di lavoro nell’Italia liberale (Giuffrè-Milano 2006); Filippo Turati giuslavorista; Il socialismo nelle origini di diritto del lavoro (Lacaita-Roma-Bari-Manduria 2008 e vincitore nel 2010 del premio nazionale Matteotti istituito dalla Presidenza del Consiglio); Diritto di famiglia e ordine sociale: il percorso storico della società coniugale in Italia (Giuffrè-Milano 2006). Ha inoltre curato il volume Lavoro e cittadinanza femminile : Anna Kuliscioff e la prima legge sul lavoro delle donne (Franco Angeli-Milano 2016). Ed, infine, per il mese di Ottobre è prevista l’uscita del volume dedicato alla storia giuridica del paesaggio italiano.

Commenta con il tuo account Facebook