BAGNOREGIO – La seconda edizione di Ombre Festival, svoltasi con successo dall’8 al 15 luglio a Viterbo, presenta un’appendice d’eccezione venerdì 28 luglio 2017 nell’eccezionale scenario di Civita di Bagnoregio.

Alle ore 21.30 nella “città che muore” è in programma infatti il concerto della Banda Musicale della Polizia di Stato, in omaggio a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino a venticinque anni dalla scomparsa dei due magistrati ai quali è stata dedicata tutta l’edizione 2017 di Ombre Festival.

Il concerto della prestigiosa formazione musicale, diretta dal maestro Maurizio Billi, è arricchito dalla partecipazione straordinaria di Luca Barbareschi e del tenore Antonio Poli, viterbese, che già ha calcato i palchi di mezzo mondo. Importanza fondamentale per l’organizzazione del concerto hanno avuto il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti e tutta la sua amministrazione comunale, che hanno sposato sin da subito l’idea degli organizzatori del festival: i problemi logistici non sono pochi e per questo, per motivi di sicurezza, la capienza dei posti a sedere sarà ridotta.

La Banda Musicale della Polizia di Stato vanta una storia lunga quasi novant’anni, segnata da continui successi che hanno lasciato un importante segno nel paesaggio culturale in Italia e all’estero. Il vasto repertorio annovera pagine di autori classici accanto a composizioni originali per orchestra di fiati di autori moderni e contemporanei quali Hindemith, Schonberg, Holst, Barnes, Reed, Sparke, insieme a una spiccata sensibilità per i capolavori della letteratura sinfonico-corale. Costituita nel 1928 sotto la guida del maestro Giulio Andrea Marchesini, il complesso musicale vanta nel suo organico, oltre a fiati e percussioni, anche pianoforte e chitarra. L’alto profilo artistico delle sue interpretazioni e la qualità dei programmi proposti la qualificano tra le migliori orchestre di fiati di livello internazionale.

Ne sono eloquente testimonianza le collaborazioni con prestigiose istituzioni musicali quali l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro Comunale di Firenze ed eccellenti artisti di fama mondiale come Mariella Devia, Leon Bates, Vincenzo La Scola, Cheryl Porter, Steven Mead, Stefano Bollani. Grande interesse e notevole prestigio hanno suscitato le esibizioni internazionali a Gerusalemme, New York, Essen, Oslo, a Malta, in Messico, in cui la banda ha rappresentato l’Italia. Ha partecipato alle celebrazioni del Columbus Day 2008 a New York, esibendosi all’Hammerstein Ballroom di Manhattan e presso l’Ambasciata italiana a Washington. Sotto la guida del maestro Maurizio Billi, considerato una figura di riferimento nel panorama delle orchestre di fiati a livello internazionale, il complesso ha raggiunto livelli d’indiscussa qualità, testimoniata da registrazioni discografiche che hanno ottenuto unanimi consensi.

Commenta con il tuo account Facebook