CANINO – È previsto per le 10,30 circa di mercoledì 5 luglio l’arrivo a Canino dei centauri della Mita 2017 (2 – 8 luglio). Sarà la prima sosta della terza giornata, dopo la partenza da Principina Terra.

La fermata a Canino della Milano-Taranto, maratona per moto d’epoca giunta alla 31esima edizione, sarà presso l’Oleificio Sociale Cooperativo di Canino, in via Montalto.

L’accoglienza presso la cittadina laziale è organizzata anche in collaborazione con il Comune, che ha offerto il patrocinio, e con la Proloco di Canino e la società agricola Copa “Asparago Verde”.

I centauri della Mita ( www.milanotaranto.it ) sono ben 208, provenienti da 14 Paesi diversi e, in sette giorni, affrontano un percorso di più di 1.700 chilometri, con 28 fermate che interessano sette regioni: Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Molise, Basilicata e Puglia.

Dopo la sosta di Canino, nella stessa giornata del 5 luglio, la Mita si fermerà anche a Gallese, Castel di Tora e Subiaco, per arrivare a Fiuggi intorno alle 17,30.

La Milano-Taranto nacque con il nome di “Freccia del Sud” nel 1919, un raid motociclistico da Milano a Caserta che nel 1932 diventò “Milano-Napoli” e nel 1937 “Milano-Roma-Taranto”. L’ultima edizione si tenne nel 1956, poi il tragico incidente di Guidizzolo, durante la Mille Miglia del 1957, segnò la fine delle competizioni stradali.

Da 31 anni tuttavia, la Mi-Ta rivive grazie all’impegno e alla passione di Franco Sabatini, patron del Moto Club Veteran S. Martino di S. Martino in Colle (Pg) che organizza l’evento.

Sulla pagina Facebook Milano-Taranto ( https://www.facebook.com/MilanoTaranto/ ) tutti gli aggiornamenti e la diretta social della maratona motociclistica.

Commenta con il tuo account Facebook