CARBOGNANO Il 13 e il 14 luglio a Carbognano prenderà vita il primo Art Festival, organizzato dalla Pro Loco Giulia Farnese con il patrocinio del Comune di Carbognano.

Il paese si offrirà a quell’arte spontanea portata in alto, nel Medioevo e nel Rinascimento, dalla figura di svago per popolo e corte per eccellenza, ovvero la figura del giullare: un artista che si esibiva in pubblico, per strada o nelle sale nobiliari per diletto degli astanti.

Attori, mimi, musicisti, ballerini, acrobati, giocolieri e soprattutto cantastorie e trovatori che divennero punti d’incontro fra la letteratura colta e popolare, con i loro versi, le loro rime e le loro note; professionisti dell’arte che di arte vivevano, dai vestiti colorati e dall’anima variopinta. Un’arte sempre in movimento e in continua evoluzione.

A Carbognano sarà possibile rivivere spettacoli giullareschi, ma in chiave moderna ed attuale, con gli artisti di strada e con il castello carbognanese che trasuda storia in un incontro tra Medioevo e Rinascimento a fare da cornice. Lo spettatore assisterà a spettacoli musicali e circensi dei giorni nostri, circondato dalle testimonianze architettoniche della storia di ieri.

Come erano le strade dei centri abitati medievali e rinascimentali nei giorni di festa che si animavano di atmosfere giubilanti con gli spettacoli dei giullari, venerdì 13 e sabato 14 luglio la vallata sottostante che abbraccia e protegge il castello di Giulia Farnese, sulla quale domina la caratteristica torre quadrata, diverrà il palcoscenico di un grande teatro all’aria aperta che si animerà di arte odierna, vivrà di spettacoli, di cantastorie ed artisti di vario genere che proietteranno lo spettatore itinerante in spettacoli festosi, moderni, e il protagonista assoluto sarà il castello dominante sul percorso che si snoda tutto intorno dal quale sarà possibile ammirare quindi l’antica residenza di Giulia La Bella da varie angolature e prospettive, in compagnia degli spettacoli e della musica degli artisti di strada e delle band.

Sia il 13 che il 14 luglio, in ogni piazza, in ogni via, in ogni angolo del percorso che il pubblico potrà percorrere liberamente a suo piacimento, dalle ore 19 ci saranno mostre itineranti, varie esibizioni di vari artisti di strada che si alterneranno in vari orari, tra band che suoneranno musica di vari tipi: musica leggera, folk, swing e ska, e varie espressioni di arte ludica e circense dei giorni nostri. Gli spettacoli dureranno fino alle ore 22.30 quando un deejay chiamerà a raccolta gli astanti in una piazzetta all’interno del percorso per ballare tutti insieme ed aprire la strada al concerto finale che si terrà, in entrambe le serate, in Piazza del Comune, dove dominano e spiccano il mastio del castello e il duomo.

L’ingresso a questa manifestazione artistica è totalmente gratuito.

Prenderanno parte a questo evento, tra i tanti artisti, Le Fucine Vulcaniche che sono un’associazione, un gruppo artisti di strada bolognesi che animeranno il percorso dell’arte e della storia carbognanese il 13 e il 14 luglio con le loro attività ludico-ricreative, la loro affascinante animazione circense.

Venerdì 13 luglio, in Piazza del Comune, a conclusione della prima serata, sarà protagonista l’energia coinvolgente dell’Orchestralunata.

Sabato 14 luglio, nella solita cornice di Piazza del Comune, concluderà la giornata la band Le Iene che scatenerà corpi e spiriti col ritmo duro ed energico dello ska/punk.

Non mancheranno di certo, come in ogni festa che si rispetti, food and drink. Nel vecchio fontanile sottostante i giardini delle vecchie cucine del castello, ci sarà possibilità di gustare dei buoni aperitivi. Ci sarà un angolo gastronomico, per rifocillarsi tra un ballo e una passeggiata. Per dissetarsi e brindare alla festa, infine, una scelta tra vino, birra e cocktail per temprare lo spirito e calmare la sete.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email