«Circondata dall’affetto dei suoi cari, nonna Lucia Formica ha spento cento candeline, un traguardo importante soprattutto in questo periodo, testimonianza di una vita umile, dedita alla famiglia e al lavoro.

Arzilla, vivace e affettuosa, – scrive Leonardo Zannini, Sindaco di Castiglione in Teverina, – Lucia ha sempre dimostrato l’attaccamento alla sua terra».

L’augurio del Sindaco, dell’Amministrazione Comunale e di tutta la popolazione di Castiglione in Teverina: “Orgogliosi in chi in 100 anni ha contribuito a costruire la nostra identità, le nostre radici, i nostri valori, la nostra storia”.

Articolo precedenteViterbo, De Carolis: “Il Comune stanzia complessivamente 145mila euro tra  appuntamenti e spettacoli estivi e iniziative turistiche e culturali dedicate alle due storiche ricorrenze”
Articolo successivoViterbo, terminati i lavori di riqualificazione parcheggio viale Raniero Capocci e dei quartieri Barco e Pila