CASTIGLIONE IN TEVERINA  Negli ultimi tre giorni il Comando della Compagnia Carabinieri di Montefiascone, al fine di assicurare alla popolazione residente e ai turisti sopraggiunti una maggiore percezione di sicurezza, ha dato esecuzione a specifici servizi di controllo del territorio, con particolare attenzione alla prevenzione e alla repressione di reati in materia di sostanze stupefacenti nonché al contrasto del commercio di prodotti con marchio contraffatto.

Questo il bilancio:

• a Castiglione in Teverina personale della locale Stazione Carabinieri e dell’Aliquota Operativa della Compagnia, traeva in arresto un quarantacinquenne del posto perché coltivava canapa indiana in un terreno di sua proprietà. Piante estirpate e sequestrate.

• la Stazione Carabinieri di Capodimonte, denunciava alla Procura della Repubblica di Viterbo un venditore ambulante senegalese, perché durante un controllo veniva trovato in possesso di numerose paia di scarpe e altri capi di abbigliamento con marchio contraffatto. La merce, per un valore commerciale di circa € 1.500, è stata sottoposta a sequestro;

• identificate numerose persone, controllati ed ispezionati veicoli, contestate infrazioni al Codice della Strada.

Inoltre con l’ausilio di un velivolo messo a disposizione dal Nucleo Elicotteri Carabinieri Roma – Urbe, i Militari della Compagnia falisca hanno effettuato un sorvolo operativo dei paesi circumlacuali per esperire alcuni riscontri specifici.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email