L’evento, rivolto a tutti gli studenti e le studentesse dell’Istituto, è nato dal forte desiderio di riallacciare i rapporti umani resi – incerti e fragili dallo stato di emergenza dettato dal COVID-19 – e dalla volontà di continuare a diffondere il messaggio della cultura  della vita. Per questo in qualità di giuria sono state scelte alcune preziose realtà locali.

L’invito, infatti,  è stato rivolto  agli allievi delle scuole secondarie di primo grado “Dante Alighieri“ e “Largo Iannoni” di C. Castellana e  a quelli frequentanti la “C. Urbani” di Corchiano; quindi agli ospiti della residenza per anziani “Falisco”; ai medici e agli infermieri del reparto di Cardiologia dell’Ospedale “Andosilla”; ai dipendenti della ceramica “Azzurra”; alle  sorelle dell’Istituto Suore Francescane; ai Vigili del Fuoco. Tutti idealmente uniti dalla ricerca dello scintillìo della bellezza.