Dallo scorso 10 marzo non possono più vedere i loro cari presso la Casa di Riposo Rita Cappelli di Corchiano.
È un po’ il problema di tutte le strutture per anziani quello di essere costretti a proibire la visita a figli e nipoti per limitare il più possibile il contagio del Covid 19 verso soggetti più deboli.
Ma gli ospiti della struttura corchianese in questo mese sono riusciti comunque ad avere un sorriso. Tutto ciò grazie all’iniziativa del Comitato Croce Rossa di Corchiano che ha donato alla Casa di Riposo del paese un tablet col quale è possibile videochiamare i propri cari nell’orario di visita. Tutto ciò anche grazie alla disponibilità delle operatrici sanitarie che si prestano a questo servizio.
Un’iniziativa lodevole – affermano i parenti degli ospiti della Casa di Riposo – ed un gesto di solidarietà che puó regalare ai nostri anziani un momento di svago in questo periodo davvero complicato.