Paolo Auriemma

VITERBO – Nella giornata di venerdì, personale della Squadra Mobile di Viterbo, su delega della Procura della Repubblica, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Nei confronti di due individui nell’ambito di un’articolata indagine sul traffico di sostanze stupefacenti.

I due soggetti sono stati tratti in arresto e condotti presso la locale Casa Circondariale. Sono state sottoposte a perquisizione abitazioni, locali e le sedi delle attività commerciali dagli stesse gestite.

L’attività di indagine è scaturita dal sequestro, operato dalla Squadra Mobile di Viterbo, di circa sette chili di chilogrammi di sostanze psicotrope (marijuana, hashish e cocaina). Nonché di quattro chili di sostanza da taglio cui è seguito l’arresto in flagranza del detentore.

Il quadro accusatorio acquisito nel corso delle approfondite indagini compiute ha indotto il GIP del Tribunale di Viterbo, dott.ssa Savina Poli, a disporre la misura cautelare in carcere dei due indagati.

Sono in corso ulteriori approfondimenti al fine di identificare soggetti acquirenti e correi nello spaccio di sostanze stupefacenti.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email