EXTRACOMUNITARIO CON DOCUMENTI FALSI: DENUNCIATO DALLA POLIZIA DI STATO

Bengalese consegna in Questura documenti falsi per rinnovare il permesso di soggiorno, ma viene smascherato e denunciato dalla Polizia di Stato.


Lo straniero, in fase di rinnovo del permesso di soggiorno aveva depositato presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Viterbo i previsti documenti e riscontri fiscali per avvalorare la propria attività di commerciante ambulante.

Ma, a seguito di un esame sommario del carteggio prodotto da una ditta romana, i poliziotti ravvisavano diverse anomalie e per tale motivo, con la collaborazione di uffici della Polizia di Stato della Capitale, venivano svolti accurati accertamenti anche presso la società emittente che disconosceva la suddetta documentazione contabile.

A questo punto scattavano specifiche indagini da parte della Digos della Questura di Viterbo al fine di ricostruire la vicenda, a seguito delle quali lo straniero veniva segnalato all’autorità giudiziaria per falso documentale.

Sono in corso ulteriori accertamenti volti a chiarire ulteriori aspetti di quanto accaduto.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email