ORTE – Nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 luglio militari della stazione di Orte, nel corso di predisposti servizi di controllo del territorio, finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, traevano in arresto un ragazzo italiano, per detenzione di droga ai fini di spaccio e ne denunciavano un altro alla competente autorità territoriale di governo, in qualità di assuntore.

Nel corso di attività info-investigativa e servizi di osservazione, come riportato in un comunicato dell’Arma, militari fermavano un ragazzo in Orte a bordo della propria autovettura, che veniva sottoposto a controllo. A seguito di perquisizione personale e veicolare, il giovane veniva trovato in possesso di 1 gr. sostanza stupefacente tipo hashish e 23 spinelli di marijuana. Successiva attività investigativa permetteva di risalire al suo abituale spacciatore. Dalla perquisizione domiciliare, a Roma in casa dello spacciatore, si rinveniva: gr. 10,90 circa di sostanza stupefacente tipo marijuana, gr. 0,25 di sostanza stupefacente tipo hashish, un bilancino, vario materiale per il confezionamento e imballaggio, nonché’ la somma in contanti di euro 1.270,00.

Le sostanze stupefacenti e materiali, sottoposti a sequestro, sono stati assunti in carico e debitamente custoditi in attesa di essere versati presso ufficio corpi di reato. L’ arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto in camera di sicurezza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per l’udienza direttissima, che nella mattinata odierna ha convalidato l’arresto.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email