PROVINCIA – Sulle strade della nostra provincia, continua senza sosta l’attività di prevenzione e di repressione posta in essere quotidianamente dagli uomini della Polizia di Stato della Sezione Polizia Stradale di Viterbo, nell’ambito delle direttive emanate dal Compartimento Polizia Stradale per il “Lazio” di Roma.

 

In particolare, nello scorso fine settimana, le pattuglie messe in campo dalla Sezione di Viterbo e dai Distaccamenti di Monterosi e Tarquinia hanno intensificato le proprie attività istituzionali sia nel campo della prevenzione di comportamenti particolarmente pericolosi alla guida, come l’uso del telefono cellulare da parte del guidatore e il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per i seggiolini dei bambini, sia per quello che concerne l’abuso di sostanze alcoliche e psicotrope da parte di chi si pone al volante di un veicolo, come la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, comportamenti, quest’ultimi verificati per mezzo dei precursori e degli etilometri e per i quali sono stati controllati 202 automobilisti.

 

Laddove tale attività si è rivelata inefficace, si è dovuto procedere alla contestazione di 59 infrazioni al Codice della Strada, dei quali 22 per superamento limiti di velocità tramite telelaser, al ritiro di una carta di circolazione e alla denuncia in stato di libertà di due persone. Particolare attenzione è stata riservata al controllo del traffico pesante: per quello che afferisce il trasporto merci, ne sono state verificate n.137 unità; mentre, per ciò che riguarda quello di persone, sono stati monitorati n.352 veicoli e ne sono stati soccorsi 73.

 

Approfonditi controlli, poi, sono stati esperiti ai mezzi che trasportano “animali vivi”, con particolare riguardo alla idoneità della documentazione posseduta da parte del guidatore e alla salute degli stessi animali movimentati: sono stati a tal fine 6 i mezzi controllati e 2 i verbali elevati con sanzioni che superano i 1.000 euro. Sono stati, inoltre, posti in essere controlli e verifiche di tipo amministrativo nei confronti di agenzie pratiche auto, carrozzerie, officine ed autodemolitori.

Commenta con il tuo account Facebook