VITERBO – Le pattuglie della Sezione Polizia Stradale di Viterbo e quelle dei Distaccamenti di Monterosi e Tarquinia si dedicano in questi giorni, in particolare, ad effettuare verifiche e controlli di tipo specialistico su tutti i mezzi che trasportano “animali vivi”.
Si tratta di un’attività molto complessa e delicata che ha la finalità di garantire sia la sicurezza degli utenti su strada, sia degli stessi animali che vengono movimentati su gomma.

Cavalli, pecore, bovini, maiali, volatili debbono essere trasportati rispettando rigorose norme igienico-sanitarie dettate anche dall’Unione Europea: il mezzo deve essere ben pulito e disinfettato per garantire la salubrità degli animali e, di riflesso, del consumatore.

Il titolare del veicolo deve attestare in maniera documentale la tipologia del carico e l’itinerario dello stesso.

Gli animali non debbono risultare né sofferenti né malati: pertanto, gli agenti possono chiedere ausilio anche a veterinari per accertare lo stato di salute delle bestie.

Ovviamente, anche i tempi di guida degli autisti e la velocità dell’automezzo (tramite cronotachigrafo) saranno oggetto di controllo.

La viabilità interessata è quella provinciale, soprattutto in corrispondenza degli snodi viari principali.