ACQUAPENDENTE – Continuano incessanti i controlli dei Carabinieri in tutto il territorio della Provincia di Viterbo per combattere i reati predatori che più impensieriscono la popolazione dando una sensazione di disagio e paura.

 

Nell’ambito di questo servizi, ad Acquapendente, i militari della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà due uomini di origine romena di 30 e 27 anni. I due, viaggiavano a bordo di una autovettura e fermati hanno subito mostrato un atteggiamento preoccupato tanto che i Carabinieri, dopo i controlli di routine, hanno deciso di effettuare una perquisizione veicolare. All’interno della vettura è stato trovato un manganello estensibile del quale i due non hanno saputo dare contezza. Alla luce di ciò i militari li hanno deferiti all’Autorità Giudiziaria per porto di oggetti atti ad offendere e nel contempo hanno posto sotto sequestro il manganello.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email