Anche nella settimana appena trascorsa la Polizia di Stato ha vigilato sulle principali arterie stradali della provincia per garantire la sicurezza della circolazione viaria. In particolare, la Sezione Polizia Stradale di Viterbo ha intensificato specifici dispositivi finalizzati alla verifica della regolarità delle ore di guida dei conducenti di mezzi pesanti.

in tale contesto, gli operatori del Distaccamento Polizia Stradale di Tarquinia hanno fermato un tir proveniente dalla Toscana. durante il controllo documentale, gli agenti rilevavano il mancato inserimento nel cronotachigrafo della carta del conducente, obbligo di legge presumibilmente disatteso dall’autista al fine di eludere la verifica dei tempi di guida e del riposo. Al trasgressore sono state comminate sanzioni amministrative per circa 900 euro con il conseguente ritiro della patente di guida e la decurtazione di 10 punti dalla stessa.

Inoltre domenica scorsa, nelle prime ore del mattino, gli agenti della Polizia Stradale di Tarquinia sono intervenuti a Montalto di Castro a seguito della segnalazione di un’autovettura che procedeva pericolosamente in contromano lungo la Strada Statale Aurelia. I poliziotti sono riusciti a far arrestare il veicolo, evitando così qualsiasi pericolo per la circolazione e per gli altri conducenti che stavano percorrendo regolarmente la strada. Anche in questo caso il trasgressore al Codice della Strada, che aveva percorso irregolarmente circa un chilometro contromano, è stato contravvenzionato con una sanzione amministrativa di 327 euro, il ritiro della patente di guida e la decurtazione di 10 punti dalla stessa. Il documento è stato poi inviato alla Prefettura competente per la sospensione dello stesso.

Nei prossimi giorni proseguiranno i servizi di vigilanza della Polizia di Stato sulle strade del capoluogo e della provincia, anche in concomitanza con i maggiori flussi previsti per il lungo week-end della Festa dell’Immacolata.