I Carabinieri del NORM della Compagnia di Tuscania, hanno denunciato due pregiudicati provenienti da Roma, che durante la mattina di sabato hanno tentato di pagare con un assegno non valido di 2.500 euro del materiale edile appena prelevato.

I due pregiudicati infatti, arrivati presso la rivendita con un furgone, hanno scelto materiale da comprare e poi hanno insistito con il proprietario per pagare con un assegno che lo ha insospettito ed infatti non lo ha voluto accettare ed ha avvisato i Carabinieri.

Nel frattempo i due truffatori hanno tentato di fare perdere le tracce ma sono stati localizzati dai Carabinieri nei pressi di Tarquinia, e sono quindi stati fermati, identificati , denunciati per tentata truffa e nei loro confronti i Carabinieri hanno avanzato la proposta di divieto di ritorno nel Comune di Tuscania