L’Assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio, Mauro Alessandri insieme alla Presidente di Cotral, Amalia Colaceci e al Consigliere Regionale, Enrico Panunzi ha inaugurato questa mattina il nuovo deposito Cotral di Civita Castellana.

Un impianto moderno al servizio del territorio con una nuova sala d’attesa per i passeggeri e spazi riprogettati per migliorare le condizioni di lavoro dei dipendenti. Il nuovo deposito di Civita Castellana – secondo per grandezza in Provincia di Viterbo e tra i più grandi della Regione – è stato riqualificato con innovative tecniche di edilizia sostenibile: i pannelli solari soddisfano il fabbisogno energetico dell’intero impianto, il  cappotto termico ne aumenta la coibentazione e l’installazione di pannelli fonoassorbenti sulle volte dell’officina riduce l’inquinamento acustico generato dalle lavorazioni meccaniche. Gli interventi di ristrutturazione hanno riguardato anche il rifacimento del piazzale esterno e delle recinzioni, dell’impianto di depurazione delle acque piovane e di quelle di scarico provenienti dell’arco di lavaggio dei bus, oltre alla realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione a led in ottica di risparmio energetico. All’interno del grande edificio che fino ad oggi ha ospitato soltanto gli uffici, tutti gli ambienti – sala d’attesa per i clienti, locali tecnici, servizi igienici e spogliatoi – sono stati trasformati con particolare attenzione al comfort e alla qualità di materiali e arredi. L’investimento, totalmente a carico dell’azienda, è di 3,1 milioni di euro.

COTRAL Civita Castellana

Il piano di restyling degli impianti Cotral nella Tuscia ha già consentito la costruzione del nuovo deposito di Blera e prevede entro l’anno la riqualificazione di quello di Valentano. In totale 124 interventi di ristrutturazione e/o riqualificazione energetica e tecnologica sono partiti o sono in procinto di partire nei 42 depositi regionali dell’azienda, con un investimento complessivo di 34 milioni di euro previsto nel piano industriale 2020/2022.

Sulle strade del Lazio circolano  800 nuovi autobus. Mezzi acquistati e messi in servizio in poco più di cinque anni- di questi 180 a Viterbo – grazie ad un piano di rinnovo rigoroso e puntuale che ha permesso al trasporto regionale su gomma di allinearsi ai più avanzati standard europei. Cotral e Regione Lazio hanno investito 175milioni di euro per raggiungere questo obiettivo.

COTRAL Civita Castellana