«È con estremo piacere che apprendiamo la notizia della candidatura di Civita di Bagnoregio a patrimonio UNESCO da parte dell’Italia.

Conosciamo – affermano Paolo Dottarelli, Sindaco di Bolsena, e Andrea Di Sorte, Vicesindaco di Bolsena con delega al turismo – il percorso fatto dalle varie amministrazioni che si sono succedute, in ultimo quella condotta da Luca Profili; abbiamo contezza del grande lavoro che c’è stato dietro e che ha visto coinvolte tante persone.
Abbiamo fatto il tifo per questa candidatura, e continueremo a farlo perché la vittoria di Civita è sicuramente la vittoria della Tuscia e di tutti i Comuni che la abbracciano.
Oggi, dunque, festeggiamo un successo che è figlio di un’idea, di un progetto e di una scommessa che non solo la città di Bagnoregio, ma questo territorio, hanno vinto.
Bolsena continuerà a lavorare in sinergia con gli amici di Bagnoregio, come sta facendo da mesi, con la consapevolezza che il futuro di questa area geografica può avere soltanto una vocazione: quella turistica».