VITERBO – L’Assemblea di Federlazio Edilizia, riunita a Roma, ha eletto Rino Orsolini Vice Presidente della categoria.

Notevole la partecipazione di aziende del settore intervenute all’assise che ha provveduto alla nomina del Presidente, l’avvocato romano, Alessandro Sbordoni e del nuovo Consiglio Direttivo.

Rino Orsolini, dal 2005 al 2014 alla guida della Federlazio di Viterbo, è attualmente Presidente del gruppo imprenditoriale di famiglia “Orsolini Spa”, sorto a partire dalla fine dell’800 a Vignanello e divenuta nel corso dei decenni una straordinaria e solida realtà commerciale, immobiliare e delle costruzioni, presente nel Lazio, in Umbria, Toscana ed Abruzzo.

Appena eletto, il nuovo vice presidente ha sottolineato come sia importante svolgere, in maniera sempre più incisiva, un ruolo di rappresentanza in modo che ogni azienda del territorio si senta adeguatamente rappresentata e possa recitare il ruolo che le compete nella nostra economia.

“Negli ultimi anni – ha dichiarato Rino Orsolini – la Tuscia si è purtroppo distinta per una crisi dell’edilizia che sembra non vedere sbocchi e per l’incapacità di attrarre risorse di investitori esteri ed italiani. Questi elementi hanno comportato impatti negativi diretti ed indiretti sull’economia locale: meno iniziative, mancata creazione di posti di lavoro, mancato sostegno al PIL, perdita di immagine per le imprese del settore”.

“Per cambiare rotta – ha concluso Orsolini – la nostra Regione ed il nostro territorio hanno la necessità e l’obbligo di cambiare strategia favorendo gli investimenti locali e non ostacolandoli, in un’ottica di lungo e non di breve periodo, favorendo la riqualificazione dell’intero comparto e la creazione di reddito e nuova occupazione”.

Commenta con il tuo account Facebook