Incontro a palazzo dei Priori tra il sindaco Giovanni Maria Arena e il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centro settentrionale Pino Musolino. Presenti nella sala rossa del palazzo comunale anche l’assessore al turismo Marco De Carolis, l’assessore ai lavori pubblici Laura Allegrini e il consigliere comunale Ombretta Perlorca. Durante l’incontro, promosso dall’onorevole Mauro Rotelli, presente a palazzo dei Priori per l’occasione, si è parlato dello sviluppo del porto di Civitavecchia dal punto di vista infrastrutturale e turistico, e delle attuali e potenziali future ricadute economiche nella città di Viterbo.

“Viterbo ha iniziato a raccogliere i frutti di un’importante attività di promozione avviata in questi anni con lo stesso porto e con le compagnie crocieristiche – sottolinea il sindaco Arena -. Un lavoro che sta portando a importanti risultati grazie anche all’intensa attività portata avanti dall’assessore al turismo De Carolis attraverso incontri, iniziative promozionali e investimenti. E proprio alla luce di questi risultati che la nostra città vuole continuare a investire su questa promozione e credere nelle potenzialità del turismo crocieristico. Ma non solo. L’odierno incontro con il presidente dell’Autorità di sistema portuale Musolino, per il quale ringrazio l’onorevole Rotelli – prosegue il sindaco Arena – ha messo in evidenza ulteriori opportunità, oltre quelle già individuate e legate al flusso di crocieristi e passeggeri, sulle quali si sta già lavorando da tempo. Ci sono altri aspetti meritevoli di attenzione, collegati anche ai nuovi scenari logistici e infrastrutturali illustrati dal dottor Musolino sia durante il nostro incontro a Palazzo dei Priori e sia durante il successivo suo intervento presso la sede di Unindustria, alla presenza delle realtà imprenditoriali del nostro territorio. C’è inoltre tutto il comparto merci e prodotti, mondo che offre grandi opportunità per le nostre imprese locali.

È fondamentale da parte nostra – aggiunge ancora il sindaco Arena – continuare a migliorare servizi, qualità dell’offerta e creare le condizioni per favorire rapporti economici tra i nostri produttori, il mondo imprenditoriale, le realtà portuali e le stesse compagnie crocieristiche.
Il futuro del porto di Civitavecchia, le nuove strategie di sviluppo dei traffici di passeggeri, di crocieristi e di merci possono determinare ambiziose prospettive e concrete opportunità di crescita economica per tutto il nostro territorio”.