“Si è svolta Domenica 16 ottobre la 1^ edizione della “Camminata in Rosa”, organizzata da Avis Montefiascone insieme all’Associazione Montecamminando con il patrocinio del Comune e l’adesione delle Associazioni cittadine Aido, Solidarietà Falisca, AS.VO.M, Via Francigena e Proloco.

La manifestazione, che ha attraversato le vie cittadine, è stata promossa nell’ambito della campagna  per la sensibilizzazione alla prevenzione del tumore al seno.

Straordinaria (circa 150 persone) la partecipazione della cittadinanza, – comunicano Mauro Marinelli, Presidente Avis Montefiascone, e Renato Donnino, Presidente Montecamminando, – cui va il ringraziamento degli organizzatori per la significativa dimostrazione di interesse all’iniziativa che ha inteso manifestare, attraverso la condivisone del camminare insieme, lo spirito di solidarietà verso il tema della prevenzione e dell’impegno personale e collettivo alla partecipazione attiva.

Significativa in tal senso la presenza del Sindaco Giulia De Santis che ha testimoniato la partecipazione all’iniziativa di tutta l’Amministrazione, dell’Assessora alle Politiche Sociali della regione Lazio Alessandra Troncarelli e della Dottoressa Emiliana Pannega, responsabile dello screening senologico di Montefiascone, che nei loro interventi hanno messo in evidenza l’importanza e l’utilità della prevenzione quale metodo ordinario e vincente per il controllo e la lotta del tumore al seno, come dimostrato dai risultati conseguiti.

La camminata, che ha interessato le vie cittadine del Centro Storico si è conclusa con un gradito ristoro a Piazza Vittorio Emanuele, offerto da Unicoop Tirreno, negozio Coop di Montefiascone.

A tutti il ringraziamento da parte degli organizzatori insieme all’impegno perché l’iniziativa possa diventare un appuntamento annuale, da qualificare ulteriormente attraverso momenti di informazione, dibattiti, convegni sulle tematiche della prevenzione”.    

Articolo precedenteVolley A3, la Maury’s Com Cavi Tuscania in casa con Shedirpharma Sorrento
Articolo successivoDistrugge i locali della casa famiglia, i Carabinieri bloccano con lo spray al “peperoncino” un ex ospite e lo arrestano