MONTEFIASCONE – È stato un girone di andata avaro di soddisfazioni per il Montefiascone; anche per questo i giallo-verdi puntano decisamente alla doppia vittoria nell’ultima giornata contro il Livorno, squadra che li precede in classifica con due vittorie in più.

Il Livorno è società con una gloriosa tradizione (in passato protagonista in serie A), che è tornata in serie B quest’anno, dopo un periodo di difficoltà. Sicuramente il loro giocatore più rappresentativo è Liviston Santaniello, lo scorso anno in IBL a Padule. Le sue medie sono simili a quelle del Montefiascone, con una difesa abbastanza fallosa ed un monte di lancio dove spicca il 20enne Saccà, che è anche un ottimo battitore, insieme al prima base Luschi. Il monte complessivamente sembra il punto debole, e dobbiamo evidenziare la presenza, per pochi inning, anche dell’eterno Daniele Peccianti, oggi 61enne, nei decenni scorsi ostico avversario dei falisci, che merita certamente un applauso.

La squadra sarà guidata da Alejandro Salgado, in collaborazione con Pietro Carletti, dato che Vaselli, nominato manager della rappresentativa regionale Lazio U12, è impegnato con la selezione in Friuli. Gli facciamo i migliori auguri, anche in vista del torneo delle regioni di fine giugno.

“I ragazzi non meritano l’attuale posizione in classifica – ha dichiarato Salgado – e insieme a Fabio e Pietro stiamo facendo di tutto per tornare al rendimento in battuta di inizio campionato. Ovvero, dato che nell’ultima partita abbiamo battuto più dei Red Jack, l’obiettivo è battere con maggiore costanza. Stiamo facendo allenamenti suppletivi e sono convinto che i ragazzi già domenica riusciranno a ottenere il risultato che manca”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email