La prima edizione 2022/23 del Presepio Vivente di Montefiascone ha riscosso un notevole successo. Un presepio diverso da quello degli anni passati in quanto costituito da un percorso di circa cinquecento metri durante il quale il visitatore ricopre un cammino verso la scena della Natività, centro e fulcro della manifestazione. Questa edizione si può tranquillamente definire: il presepio del pellegrinare.

Molte le persone che hanno vistato il presepio e che sono state attratte dall’ambiente nel quale è stato realizzato. Il meraviglioso quartiere ove si trova la biblioteca comunale e il convento delle suore benedettine, strutture di alto valore storico ed artistico che testimoniano l’importanza storica della città di Montefiascone.        

Il quartiere del centro si è ben prestato al percorso realizzato. Dopo la sosta su P.zza Vittorio Emanuele, ove si assiste alla scena dal titolo S. Francesco ed il Presepio, novità assoluta, si accede al percorso, dalla prima traversa di Corso Cavour in poi si possono ammirare una serie di antiche cantine che venivano usate per fare il buon vino EST! EST!! EST!!!, ove sono localizzate le singole scene.

La seconda e la terza edizione verranno effettuate, rispettivamente, nel tardo pomeriggio del 1 gennaio e del 6 gennaio, festa dell’Epifania dalle ore diciassette in poi.

                                                                                                              Pietro Brigliozzi

Articolo precedenteAlessandra Ortenzi e Maria Lucia Ianicali aderiscono ad Italia Viva
Articolo successivoTarquinia, la Croce Rossa cerca Volontari