Libro

Frate di dubbia condotta, amante delle donne, artista di fama, il pittore Filippo Lippi giunge a lavorare nel convento di Santa Margherita a Prato, dove incontra la giovane e bellissima suor Marta, fattasi monaca per decisione del fratello, ricco mercante fiorentino. Siamo nell’anno 1456 e Filippo deve dipingere il volto di una Madonna. In soli tre giorni di posa il dialogo prima silenzioso e poi complice tra il pittore e la monaca cambierà la vita di entrambi.

Alcune delle pagine più belle di questo racconto di Roberto Piumini, intitolato “L’amorosa figura” e pubblicato da Skira, saranno lette da Alice Anzivino giovedì 11 aprile alle 19.30 nella biblioteca dell’Istituto Universitario Progetto Uomo di Montefiascone (Viterbo), affiliato all’Università Pontificia Salesiana. L’iniziativa, aperta al pubblico e a ingresso gratuito, rientra tra le attività organizzate nel corso dell’anno accademico dall’”università degli educatori”.