“Stiamo assistendo, in quest’ultimo periodo, al completamento del progetto per l’efficientamento e energetico della pubblica illuminazione, che prevede l’implementazione dell’illuminazione cittadina, la sostituzione delle lampade a incandescenza con luci al LED, con impianti più sicuri e moderni che dovrebbero garantire minore inquinamento luminoso e un risparmio, oltre che energetico, anche economico”.

Passione Comune, minoranza di opposizione a Vetralla, così commenta in una nota che prosegue:

“Si tratta di un progetto che ha avuto un iter molto lungo e complesso di circa 10 anni, articolato in varie fasi, finalizzato a fornire un servizio migliore.

Fin qui tutto bene.

Se non fosse che Via Roma, ma anche altre vie del comune, sono praticamente al buio, mettendo a rischio l’incolumità dei pedoni! 

È palese che qualcosa non sta funzionando nell’esecuzione del contratto, che in alcune aree le lampade sono insufficienti, inadatte oppure che sono sopravvenute circostanze impreviste e imprevedibili. Sarebbero necessari adeguamenti e varianti in corso d’opera. Il contratto lo consente basterebbe solo dare indirizzo agli uffici.

Invece la risposta che i residenti si sentono dare è sempre la solita: colpa di quelli che c’erano prima!

Purtroppo che qualcosa non va lo notiamo solo noi e qualche migliaio di cittadini, certamente non Aquilani & Co.  che è il caso di dire… brancolano nel buio!”