Angelo Zeppa
Angelo Zeppa

ORTE – “Il Prefetto diffida il Sindaco del Comune Orte per la mancata presentazione entro i termini di legge del Bilancio di Previsione 2018. Venti giorni per evitare il commissariamento”.

Abbiamo riflettuto e ci siamo chiesti: questa notizia quanto interesserà gli Ortani?

Alcuni potrebbero considerarla una sottigliezza burocratica da addetti ai lavori. D’altra parte non dimentichiamo che fino al 4 Marzo c’è stata la campagna elettorale, dove questa Giunta di centrodestra si è molto impegnata per i suoi candidati. Poi la stagione degli asparagi ed infine la Santa Pasqua.

Certo ora si metteranno di corsa al lavoro per recuperare il ritardo.

Questo ritardo però non ce l’aspettavamo proprio dagli attuali Sindaco e Presidente del Consiglio Comunale. Dopo l’aspra e ponderosa battaglia mediatica combattuta sullo stesso argomento nel 2014 quando erano all’opposizione ed i proclami in campagna elettorale. Come fatto notare nel recente comunicato da Idee Chiare, che allora governava.

Il Bilancio di Previsione è l’atto basilare di programmazione del Comune, ciò che negli ultimi decenni è sempre mancato ed arrivarci all’ultimo respiro non è di certo un bel segnale, soprattutto se aggiunto alle negative evidenze di tutti i giorni.

La minore trasparenza della vita amministrativa, le disinvolte spese di consulenza, le file agli uffici, tutte le zone di Orte sempre più brutte e meno vivibili.

I dettagli di questo Bilancio li affronteremo in Consiglio Comunale, quando si terrà, finalmente “.

Partito Democratico – Orte

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email