ACQUAPENDENTE – Con apposito atto deliberativo di Giunta, il Comune di Acquapendente avvia specifico progetto per il miglioramento della sicurezza stradale lungo l’arteria viale Cassia. “L’obiettivo”, come sottolineato dal Sindaco Alberto Bambini, “ è eliminare le attuali fonti di pericolo per gli utenti della strada”.

 

Con l’atto amministrativo si approva il piano redatto dalla Astral spa per conto della Regione Lazio, che prevede quattro interventi di messa in sicurezza delle seguenti arterie: intersezione a raso Km 130+800 con Via Maria Grazia Cutuli, intersezione a raso Km 131+100 con la Strada Provinciale Torretta, intersezione a raso Km 131+100 immissione area commerciale, intersezione a raso Km 131+100 con la Strada Provinciale Torre Alfina ed, infine, ripristino movimento franoso al Km 134+200, miglioramento del sistema di smaltimento delle acque meteoriche in vari tratti, miglioramento della segnaletica stradale orizzontale.

 

Nella stessa Delibera, si comunica all’Astral di soprassedere sulla realizzazione della corsia di decelerazione per il tratto al Km 131+100 intersezione con la Strada Provinciale di Torre Alfina in direzione Siena, poiché l’eliminazione del tratto di marciapiede e la creazione della corsia renderebbe più complicata sia l’immissione in Via Igino Gini dalla Strada Regionale Cassia sia l’uscita da Via Igino Gini verso la Strada Regionale Cassia.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email