VITERBO – “In relazione alla seduta dell’ultimo consiglio comunale del comune di Viterbo ed in particolare in merito al punto all’ordine del giorno (N2) concernente l’approvazione del nuovo regolamento del corpo di Polizia Locale di Viterbo, questa organizzazione sindacale esprime la propria disapprovazione per il comportamento tenuto dalla prevalenza dei consiglieri comunali.

Gli stessi, consapevoli dell’urgenza dell’approvazione del regolamento in questione e stante la necessità di adeguarsi ad un regolamento regionale vigente dal febbraio 2016, ne hanno rinviato per l’ennesima volta l’approvazione.

Con sorprendente solerzia è stato invece adeguato il regolamento di Polizia Urbana, apportando ulteriori incombenze e responsabilità per la Polizia Locale: soltanto oneri ma non onori, come al solito!

Infatti non si parla mai di legittimi riconoscimenti economici e delle relative tutele giuridiche previdenziali e assistenziali, che invece vengono riconosciute alle altre forze di polizia.

La scrivente O.S. si riserva pertanto di agire nelle opportune sedi”.

Marco Aluisi
Segreteria provinciale UIL FPL

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email