VITERBO – “Finalmente arrivano le stabilizzazioni”. Antonella Ambrosini, segretario della Fp-Cgil, annuncia il decreto apparso sul Burl, il bollettino ufficiale della Regione Lazio, in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Il decreto prevede un concorso riservato a medici e personale del comparto come ostetriche, tecnici di radiologia, fisioterapisti, assistenti sociali, già operanti all’interno della Asl e che, in possesso di determinati requisiti, potranno accedere alla selezioni per il contratto a tempo indeterminato. Il bando per gli infermieri precari era già uscito nei giorni scorsi.

“Da anni – spiega Ambrosini – aspettavamo questa possibilità che finalmente il presidente Zingaretti ha concretizzato. Abbiamo appreso la notizia con grossa soddisfazione perché parliamo di decine di professionisti che negli anni hanno acquisito professionalità e diritti che finalmente vengono loro riconosciuti”.

Ma per la Cgil molto resta da fare: “Con questa operazione – sostiene – andiamo a sanare una situazione che si trascina da anni ma per la Asl di Viterbo a livello di organico non cambia nulla, trattandosi di personale già operante. Significa che le carenze restano e che servono nuove forze per mandare avanti le unità operative. Per questo, auspichiamo che dopo la stabilizzazione si riparta con le assunzioni tramite concorsi aperti all’esterno. Ci aspettiamo infine che Zingaretti metta in atto le selezioni a livello regionale per il dipartimento delle professioni sanitarie”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email