VITERBO “Il Comitato Lavoratori ex-Terme INPS annuncia che il 15 giugno prossimo si incontreranno, come ogni anno, in un noto ristorante viterbese per rivedersi e parlare del periodo trascorso insieme in quell’immenso stabilimento termale che ha dato lavoro e reddito a tante famiglie, assicurando loro una vita decorosa e dignitosa.

Ricordiamo, ancora una volta, che le ex-terme INPS, funzionanti dal 1955 al 1992, davano lavoro a circa 100 operatori a tempo indeterminato e a circa 100 trimestrali, provenienti da Viterbo e provincia. Gli assistiti erano circa 5000 e creavano un indotto molto importante per l’economia cittadina.

Come ogni anno c’è qualcuno in meno, a causa dell’età che avanza ma non per questo ci arrendiamo, anzi continueremo a lottare anche a nome di chi non c’è più, fino alla nostra “estinzione”. È scandaloso lo stato di abbandono in cui versa lo stabilimento parimenti alla politica che parla di priorità assoluta del suo recupero solo in campagna elettorale.

Per questo motivo invitiamo tutti quelli che sono interessati al tema del lavoro a Viterbo, a cominciare dai due candidati alla carica di sindaco, Giovanni Arena e Chiara Frontini, a venirci a trovare e spiegare cosa intendano fare davvero. Noi saremo all’ingresso dello stabilimento termale ex-INPS dalle 16,30 alle 18,00, posto per noi abituale, dopo l’incontro conviviale, per renderci conto sempre di più che la nostra lotta è sempre più necessaria”.

Per il Comitato Lavoratori ex-Terme INPS
Franco Marinelli
Commenta con il tuo account Facebook