REGIONE – “Sulla vicenda arsenico è opportuno evitare facili trionfalismi e attendere tutti i dati della Asl. Nel corso di questi mesi abbiamo più volto espresso la necessità di mantenere la massima attenzione sull’emergenza nella provincia di Viterbo e la Regione, alla fine seppur tra mille ritardi, ha affrontato le problematiche esistenti. La vicenda si sta pian piano risolvendo. Considerati però i dati della presenza di arsenico ( quasi al limite) in alcuni punti del capoluogo, e apprese le note stampa dei giorni scorsi che riportavano come in alcuni comuni della Tuscia i valori non fossero ancora a norma, è fondamentale adesso attendere le rilevazioni e le pubblicazioni di tutti i dati.

 

Quindi, in questi giorni di attesa, credo sia intelligente mantenere la calma ed evitare di affermare con troppa enfasi che il problema sia totalmente risolto. Non è il momento di lasciarsi andare in fughe in avanti e in facili dichiarazioni per mero tornaconto politico. L’arsenico è una questione seria, la cui risoluzione è una priorità per chiunque, soprattutto al fine di tutelare la salute dei cittadini”. Lo dichiara il consigliere di Nuovo Centrodestra della regione Lazio Daniele Sabatini (foto).

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email