“Ho voluto esprimere la mia vicinanza ai pastori sardi, che in questi giorni stanno protestando per l’aumento del prezzo del latte, partecipando alla manifestazione di solidarietà degli allevatori della Tuscia questa mattina a Viterbo.

La filiera del latte merita di essere tutelata in maniera strutturale e costante, con assistenza tecnica alle aziende, promozione dei territori e della zootecnica, ma soprattutto con un sistema di indicizzazione del prezzo del latte basato su variabili oggettive del costo di produzione nonché su elementi relativi ai mercati nazionale ed europei.

Sono vicino ai nostri pastori perché per fare un prodotto di qualità come quello italiano, che ha degli standard specifici, è necessaria una retribuzione equa, a tutela dei prodotti e ovviamente dei consumatori.

Alle elezioni suppletive in Sardegna del mese scorso ha partecipato solo il 15% degli aventi diritto e questa distanza fra i bisogni del territorio è stata ignorata dal governo, per questo ritengo necessario un decreto d’urgenza ma soprattutto un atteggiamento risoluto da parte del governo e non solo propagandistico di emergenza”.

Così, in una nota, il Senatore Francesco Battistoni, Capogruppo FI Commissione Agricoltura Senato e Responsabile Dipartimento Nazionale FI Agricoltura