REGIONE – “Terminato il percorso di assegnazione delle case cantoniere disposto con delibera di giunta n.470 del 15 luglio 2014. In provincia di Viterbo, le case cantoniere assegnate sono 3: una a Capranica (Via Cassia Km 59:995) e 2 a Montefiascone (Via Cassia Km 94:174 e Via Cassia Km 94:600). A Capranica, l’edificio diventerà la sede della Croce Rossa, della Protezione Civile e della Pro Loco. A Montefiascone, entrambe le strutture saranno destinate a Casa famiglia per minori”. A dichiararlo è Riccardo Valentini (foto), Vice capogruppo del Partito Democratico al Consiglio regionale del Lazio.

 

“Ora i Comuni potranno procedere con i loro progetti di recupero per un uso pubblico, sociale e culturale degli spazi. Le case cantoniere di proprietà della Regione – prosegue Valentini – vengono concesse a canone agevolato ai Comuni che hanno risposto al bando. Un’iniziativa che punta a recuperare e a restituire al territorio beni pubblici, patrimonio di tutti i cittadini, che per anni sono stati lasciati in stato di completo abbandono. Un modo per restituire ai territori strutture importanti. Beni comuni – conclude Riccardo Valentini – che devono avere usi e finalità collettivi”.

Commenta con il tuo account Facebook