PROVINCIA – Il Consiglio della Comunità Montana Alta Tuscia Laziale ha deciso all’unanimità di rinviare a data da destinarsi la decisione in merito alla richiesta del Comune di Bolsena di essere inserito nella convenzione per la gestione associata in materia di appalti, acquisizioni di beni e servizi. Si approva per l’occasione la proposta lanciata dal Sindaco del Comune di Gradoli Luigi Buzi di attendere l’approvazione della Legge regionale che la modificherà trasformandola in Unione dei Comuni. Negativo durante la discussione il parere in merito alla richiesta da parte del Sindaco di Grotte di Castro Piero Camilli. “Il territorio del Comune di Bolsena”, sottolinea, “ha caratteristiche geomorofologiche del tutto diverse da quelli che attualmente fanno parte di questo Ente. E quindi privo di requisiti far parte di qualsiasi tipo di gestione associata”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email