REGIONE – “In seguito all’incontro avvenuto in mattinata tra i vertici di COTRAL, l’On. Monica Gregori (Sinistra Italiana) ed i Sindaci di Subiaco, Roviano, Sambuci, Cervara e Poli. La delegazione si ritiene soddisfatta dell’apertura fatta dall’azienda per la risoluzione dei disagi creati a seguito della riorganizzazione messa in atto.

 

A tal riguardo è stata indetta un’assemblea pubblica per il giorno 21 gennaio ad ore 17:30, presso il Comune di Subiaco, dove saranno presenti, oltre all’On. Gregori, la Presidente di COTRAL Colaceci, i Sindaci del territorio, i Presidenti dei Comitati Pendolari e la Comunità Montana”.

 

On. Monica Gregori
Gruppo “Sinistra Italiana” – Camera dei Deputati

 

___________________________________________________________________

 

“Apprendiamo che l’incontro tra i vertici Cotral e i sindaci della Valle dell’Aniene è andato bene, come affermato proprio da alcuni primi cittadini. Non possiamo che essere soddisfatti di questo, soprattutto per rispetto dei tanti pendolari che hanno incontrato molti, troppi disagi in quest’ultimo periodo.

 

Detto ciò, credo che quello di oggi sia soltanto un primo passo, adesso la cosa fondamentale è che si ristabilisca la normalità. E ancora: ritengo che l’azienda debba continuare questa serie di incontri anche nelle altre province, visto che le problematiche hanno riguardato in sostanza tutta la regione, indiscriminatamente. E comunque, i problemi ancora ci sono. Detto ciò, riteniamo – come abbiamo già affermato nei giorni scorsi – che l’azienda doveva aprire il confronto prima dei nuovi orari, e non solo a emergenza “scoppiata”. Come si dice in questi casi, almeno “meglio tardi che mai”.

 

Ora, alla fine di questi incontri con i territori, chiederemo un’audizione in commissione del management dell’azienda, per sapere se la situazione si è risolta e, soprattutto, i motivi di questa mancata programmazione che ha generato il caos di queste settimane”. Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma.

Commenta con il tuo account Facebook