Alessandro Mazzoli

 

VITERBO – “Ieri si sono svolte le Primarie del PD. In Italia hanno votato quasi 2 milioni di cittadini. Non si può nascondere il calo dell’affluenza rispetto alle primarie del 2013, ma non era scontata una partecipazione così importante, e per questo voglio esprimere la mia personale soddisfazione e ringraziare tutte e tutti coloro che sono andati ai gazebo.

Anche perchè nella nostra provincia hanno votato più di 15 mila elettori, esattamente come nel 2013, e quindi senza far registrare cali di affluenza. Un altro ringraziamento lo rivolgo alle migliaia di volontari che hanno consentito che tutto questo potesse accadere. Persone in carne ed ossa che scelgono la politica per passione e che rendono il PD un luogo accessibile e accogliente. Con un largo consenso Renzi è stato confermato Segretario nazionale del PD. Lo hanno deciso prima gli iscritti e poi gli elettori.

A lui i migliori auguri di buon lavoro. Ora il Congresso è finito ed è necessario rimettersi al lavoro facendo tutti tesoro del confronto politico di queste settimane per arricchire la vita interna e la proposta politica del PD. Andrea Orlando, che ho sostenuto convintamente, ha ottenuto un ottimo risultato, considerando le condizioni di partenza e le modalità di svolgimento del Congresso. Questo risultato è oggi un patrimonio di idee e di partecipazione che non può essere disperso anche perché con i nodi politici posti da Orlando tutti dovranno fare i conti: l’esigenza di un PD più aperto, plurale, inclusivo e in cui sia più forte la tensione unitaria; la costruzione di un nuovo centrosinistra, senza il quale non potremo essere competitivi nelle prossime tornate elettorali. Davvero non si possono più commettere errori di presunzione e di autosufficienza e le sfide che ci attendono, per essere vinte, hanno bisogno del concorso leale di tutti.

Infine, ma non per ordine di importanza, voglio ringraziare Enrico Panunzi, Alessandra Troncarelli, Alessio Alessandrini e Paola Grassi che hanno messo la faccia per questa campagna congressuale e hanno offerto un contributo fondamentale per conseguire un risultato, quello della mozione Orlando in provincia di Viterbo, che è di molto superiore alla media nazionale. Infatti Orlando a livello nazionale raccoglie circa il 21% dei consensi mentre nei nostri territori raggiunge il 36,4%. È un risultato conseguito con un lavoro di squadra. Una squadra larga, diffusa e radicata sul territorio. Una squadra che in queste settimane si è arricchita del contributo originale delle ragazze e dei ragazzi di “Generazione Y”. Grazie ragazzi! Per la vostra passione e per la vostra intelligenza!! L’Italia e la Tuscia hanno bisogno del PD, cioè di una grande forza popolare che sappia accompagnare gli italiani fuori dalla crisi e dalle preoccupazioni di questi anni”.

Alessandro Mazzoli

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email